COLPOSCOPIA, IMPORTANTE STRUMENTO DI PREVENZIONE - Luca Ripamonti
173
post-template-default,single,single-post,postid-173,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

COLPOSCOPIA, IMPORTANTE STRUMENTO DI PREVENZIONE

COLPOSCOPIA, IMPORTANTE STRUMENTO DI PREVENZIONE

In ambito ginecologico la prevenzione è fondamentale e la colposcopiarappresenta uno degli strumenti diagnostici di II livello più efficaci.

Il termine deriva dall’unione delle due parole greche che significano “vagina” e “osservazione”.

La colposcopia utilizza un microscopio a luce fredda chiamato colposcopio, che consente di osservare con precisione gli organi genitali femminili (vagina, vulva, cervice, perineo).

Come si svolge la colposcopia

L’osservazione colposcopica avviene servendosi di soluzioni a base di acido acetico e lugol, le quali, a contatto con la mucosa genitale, evidenziano eventuali lesioni interne.

Ciò rende la diagnosi corretta al 100%.

La colposcopia non è dolorosa

Si tratta di un esame assolutamente indolore, non invasivo e senza traumi. Non serve anestesia e si conclude in 10-15 minuti.

Non avendo alcun effetto collaterale, la colposcopia è indicata anche in gravidanza, qualora si renda necessario indagare la presenza di patologie meritevoli di cure immediate.

Le ricadute positive

Nei Paesi più evoluti, la diffusione del “pap test”, come primo esame di routine, e della colposcopia, quando l’esito del pap test è sospetto, ha consentito di ridurre il numero di malattie cervico-vaginali, in particolare i tumori.

Quando è indicata la colposcopia

La colposcopia è indicata innanzitutto per prevenire e diagnosticare precocemente neoplasie del tratto genitale inferiore femminile. Inoltre, individua la presenza di malattie sessualmente trasmessee di valutare patologie distrofiche vulvo-perineali ed anomalie congenite.

Come prepararsi alla colposcopia

Perché l’esito della colposcopia sia valido ed attendibile, è necessario astenersi dai rapporti sessualialmeno nei 5 giorni precedenti, non fare l’esame durante il ciclo mestruale né lavande interno alla vigilia della colposcopia.

 

In collaborazione con:

No Comments

Post A Comment